Attività passate

corso - L'INTERPRETAZIONE DEI SOGNI

descrizione:

Tecniche e criteri per l'interpretazione dei sogni. Il corso, unico in Italia per completezza e per la rilevanza della parte di esercitazione pratica, fornirà tutti i criteri utili per mettere i partecipanti in grado di lavorare autonomamente all'interpretazione dei sogni non esoterici.

Sarà articolato in due giornate complete, durante le quali saranno presentate nozioni teoriche accompagnandole con esempi concreti ed esercizi pratici.


PROGRAMMA

  • L'interpretazione dei sogni nella storia (l'antichità, la kabbalah, Freud, Jung, ...)
  • Nozioni di base (cenni di fisiologia e struttura del sistema nervoso, il sonno, il sogno, ...)
  • I cristalli per l'interpretazione dei sogni
  • I possibili contenuti del sogno
  • La struttura dei sogni
  • Analisi delle informazioni presenti
  • Descrizione dei principali simboli
  • Costruzione di un'interpretazione complessiva
  • I limiti della possibilità di interpretare
  • Forme insolite di sonno e sogno (sogni lucidi, ipnosi, trance, autoipnosi, viaggi astrali, allucinazioni)
  • Cenni sulla tipologia dei possibili elementi esoterici
  • Riconoscere gli elementi esoterici

quando:

CHIUSO (Dom 01 marzo e dom 15 marzo 2015; - dalle 09:30 alle 17:30)

dove:

POLO DIDATTICO - piazza Oderico da Pordenone, 3 (zona Garbatella) - Roma






seminar - THE FIGHT AGAINST EVIL INFLUENCES

descrizione:

Since ancient times humans have learned to fear the damaging and painful feelings and the negative rituals. The negativity took different names, but essentially all cultures have feared the same thing and, for example, the so called evil eye has been known since the time of the Sumerians and maybe before ...

when:

CLOSED (december, 19th/20th/21st, 2014; 10:00am - 17:00)

where:

14, Gürtelstraße, Berlin






seminario - LA COSTRUZIONE DELLA FELICITÀ

descrizione:

Essere felici è l'obiettivo che tutti condividiamo, ma che cosa sia la felicità e come si faccia a raggiungerla è una cosa su cui da sempre esistono molti dubbi.

Le ricette per la felicità sono molteplici, ma, specialmente in questi ultimi anni, esse stanno orientandosi verso un'interpretazione maggiormente egoistica dell'esistenza con il richiamo a far centro sulle nostre proprie esigenze e sul vivere fino in fondo ciò che l'Universo ci mette a portata di mano nel momento presente, senza star troppo a pensare a cosa sarà domani.

Corsi, workshop, seminari, danze, libri, ... Quasi tutti propongono di concentrare la nostra attenzione sul vivere "qui" e "ora" Questa impostazione ha grande successo e ... grande successo, anche economico, hanno coloro che la propongono. Ma ha un difetto: non funziona. Il livello generale di soddisfazione e di felicità, per quanto è possibile vedere, non sembra migliorare affatto quando ci si concentra sul qui e ora. Anzi, aumenta l'inquietudine. Aumenta il senso della mancanza di qualcosa di importante. La nostra vita non diventa di colpo più splendente e invece, ogni giorno di più, sembriamo aver bisogno di qualcosa che la illumini come il Sole dolce del mattino.

In questo seminario, volutamente controcorrente, andremo alla ricerca di quel Sole per scoprire che qualcosa possiamo veramente fare, a patto di metterci un po' di impegno, per mandar via le nubi dal nostro cielo.

quando:

CHIUSO (Venerdì, 14 novembre 2014; ore 18:30)

dove:

L'Ambretta alla Garbatella; p.zza Giovanni da Triora, 15






seminario - COMPRENDERE E INDIRIZZARE IL PROPRIO DESTINO

descrizione:

Da sempre gli esseri umani tentano di modificare il flusso del proprio destino al fine di rendere le proprie vite più facili e felici. A questo scopo, oltre a usare i mezzi (non sempre onesti) dell'universo materiale, ci si rivolge a sensitivi, si interpretano i segni scritti nelle stelle, si usano amuleti o si pregano le divinità in cui si crede.

Innumerevoli personaggi di rilievo hanno sentito il bisogno, come tante persone comuni, di usare metodi esoterici, di credere a fenomeni sopranaturali e di rivolgersi a maghi e sensitivi oppure (talvolta anche insieme) ai rappresentanti dell'universo religioso: santi, angeli, guru e santoni, dei e semidei di tutte le culture.

Fra gli infiniti esempi potremmo citare Henry Kissinger, Luigi Pirandello e Federico Fellini, Cesare Romiti, i premi Nobel William Butler Yeats e Thomas Stearns Eliot, lo scienziato William Crookes (scopritore del tubo catodico).

Sir Arthur Conan Doyle, il creatore di Sherlock Holmes, credeva alle fate. Yoko Ono acquistò una mummia egiziana nella convinzione che si trattasse di una sua precedente incarnazione. E ancora, Adriano Olivetti credeva nell'astrologia e nella cartomanzia e quando doveva assumere i dirigenti più importanti chiedeva loro anche l'ora di nascita per poterne compilare il tema natale. Sempre in Italia, Maria Angela Padoa Schioppa (sorella di Tommaso) si è dedicata per decenni allo studio dell'occulto sulla base delle teorie di Rudolf Steiner.

Ma come possiamo servirci concretamente dei fenomeni esoterici per migliorare la nostra vita? Possiamo in qualche modo indirizzare il futuro? Ha senso tentare di prevedere cosa ci riserva il nostro domani?

quando:

CHIUSO (Venerdì, 30 maggio 2014; ore 18:30)

dove:

Ambra alla Garbatella; p.zza Giovanni da Triora, 15






seminario - LE PIETRE DEL DISTACCO

descrizione:

A tutti, prima o poi, capita che un legame venga a cadere. A volte siamo noi che, più o meno serenamente, decidiamo di reciderlo, altre volte esso viene reciso senza la nostra volontà o anche contro di essa. Può esserci tolto il legame con una persona cara come una madre, un fratello o un marito, ma anche quello con oggetti e luoghi che per noi sono stati importanti.

In questi casi è necessario saper ricordare le cose buone che ci possono essere state, ma il ricordo deve essere sereno, fonte di gioia, e non turbato dal dolore, dal rimpianto, dal rancore o da altri sentimenti che ci bloccano. Dobbiamo imparare a guardare verso il futuro e verso quello che sarà, senza che la presenza del passato rimanga così ingombrante da tenerci legati o procurarci paure, insicurezze e incapacità di aprirci pienamente al domani.

Alcune pietre possono aiutarci lungo il percorso per distaccarci emotivamente da ciò che non c'è più e possono quindi contribuire ad alleviare la nostra sofferenza. In questo seminario verranno presentate le principali pietre utili a questo scopo e il modo migliore per sceglierle e per usarle. Si parlerà poi di come capire se una certa pietra è adatta o meno per noi e sarà descritto un semplice esercizio mentale che agisce in sinergia con i nostri cristalli, consentendoci di trarne ulteriore giovamento.

quando:

CHIUSO (Domenica, 13 aprile 2014, ore 17:00)

dove:

Ambra alla Garbatella - p.zza Giovanni da Triora, 15 - Roma






presentazione - L'UOMO E LA PIETRA

descrizione:

Beda narra il rapporto dell'umanità con il mondo minerale. Un mondo a volte benevolo, altre volte difficile, comunque sempre traboccante di energia e potenza, che ha visto la specie umana nascere e affermarsi, la ha accompagnata lungo i suoi sogni e le sue conquiste sin dall'epoca dei nostri progenitori ominidi e continua ad accompagnarci ancora oggi con il fascino delle gemme, l'utilità dei minerali e il conforto della cristalloterapia. Un percorso pieno di aneddoti e curiosità, ma anche di storia, di scienza e di spiritualità.

quando:

CHIUSO (Giovedì 20 febbraio 2014, ore 18:45)

dove:

Pagine e Caffè - via Gallia, 37/b - Roma