Culti e riti

La storia degli esseri umani è costantemente punteggiata dall'invenzione di gesti e sequenze in qualche modo associati al raggiungimento di risultati sovranaturali. Questi gesti e queste sequenze, spesso accompagnati dalla recitazione di formule o parole, prendono il nome di rituali.

Non è possibile dire in quale momento della preistoria gli uomini abbiano inventato i rituali, ma le prime, sia pure incerte, evidenze di comportamento rituale sono legate da un lato a certe sepolture (non solo di Homo sapiens, ma anche dei nostri parenti neanderthaliani), dall'altro ai simbolismi contenuti nei graffiti o a qualche statuetta.

Si tratta in linea di massima di testimonianze che risalgono al paleolitico e il cui significato preciso rimane incerto.

Da allora sono trascorse migliaia di anni, ma la vita umana non ha mai smesso di essere accompagnata da riti di augurio, di scongiuro, di sepoltura, di protezione, di divinazione o di altri tipi.